Blog: http://moltobene.ilcannocchiale.it

Toc Toc

Ti sento, alternata e inaspettata,

ad orari molto diversi, del giorno e della notte.

Mentre cammini coi tacchi.

TocToc,fanno i tuoi tacchi.

Senza Tic.Senza Tac.

 

L’impenetrabile distanza del piano che si separa,

solo uno,

mi fa capire di te solo una cosa:

che di sicuro le ciabatte non ti piacciono.  

Pubblicato il 7/11/2012 alle 16.55 nella rubrica Forsepoesie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web